Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: ossigeno narcotico si/no?

ossigeno narcotico si/no? 25/03/2019 07:20 #25

  • Paolino79
  • Avatar di Paolino79
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 672
  • Ringraziamenti ricevuti 5
  • Karma: 2
Mercury90 ha scritto:
Paolino79 ha scritto:
Io nel mio piccolo cns lo guardo e cerco di pianificare anche in funziona di quello (vedi come spiegato sopra vpm vs bulhman)

Conosco amici che usano ean80 da respirare a 10mt per contenerlo
Per il resto immersioni di 4/5 ore con reb esulano dalla mia conoscenza, probabilmente si raggiungono cns oltre 200%...
Non ho competenze in merito .
Paolì ti faccio una domanda, facciamo la programmazione a secco, Poi in acqua la rispettiamo. Per il calcolo CNS effettivo, non avendo computer trimix dopo il tuo fai una stima sulla base del tuffo, rivedi il grafico e fai un conteggio il più accurato possibile, oppure esiste un software tipo subsurface che sulla base del grafico reale ti fà il calcolo? Oppure non fai niente e tieni in considerazione solo il valore programmato?
Ciao Hermes non faccio niente e tengo in considerazione soltanto valore programmato, non avendo computer ma usando solo profondimetri , non avrei modo di aver un riscontro su un eventuale software.
Emergenza medica è ovvio che sulla carta potrebbe essere più complicata se il paziente si presenta con valori alti ma all'atto pratico penso che ti trattino in egual modo senza fare grosse differenze. Anche perché a secco in camera iperbarica mi sfuggono dove arrivano certi valori... immagino alle stelle, quindi diciamo che è uno dei tanti rischi che aimè va accettato sul quale si può lavorare in fase di programmazione cercando di tenere la ppo02 bassa sul fondo, cercando di fare meno oxy possibile a 6 mt e lavorare con deco preventiva con tappe estese , nei segmenti 36/21 o 21/9 ma poi alla fine se fai tempi importanti ci sbatti contro al cns....

io mi sono trovato nonostante tutti i vari accorgimenti e pianificare con cns prossimi o poco superiori al 100%.... ma come detto per tempi ancora più lunghi ...forse ea80 potrebbe essere la via......

Per quanto mi riguarda assodato che in un singola immersine ovviamente non abbia superato il limite di 850otu :woohoo: :woohoo: mi è capitato di sentirei polmoni decisamente affaticati (non che bruciano) dopo 50 minuti di ossigeno o giù di li :ohmy: :(
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.056 secondi

E' possibile la ricerca attraverso il menu oppure direttamente selezionando la regione o la nazione desiderata sulle mappe.
Per ogni diving sono disponibile le informazioni dettagliate cliccando sul link del nome.
Utilizza le intestazioni delle colonne per riordinare i risultati.

Buona continuazione.

Traduttore